Di Blasio: "Ho salvato una vita grazie al corso per il defibrillatore" - I AM CALCIO POTENZA

Di Blasio: "Ho salvato una vita grazie al corso per il defibrillatore"

Carmine Di Blasio, pres. Casalbore
Carmine Di Blasio, pres. Casalbore
BeneventoFocus

Dal prossimo 30 giugno sarà obbligatorio, per le società sportive dilettantistiche, dotarsi di un defibrillatore semi-automatico e della presenza di un dirigente che abbia sostenuto un corso che ne assicuri il corretto utilizzo e che abbia la conoscenza delle tecniche di primo soccorso. 

Ciò è quanto fatto dal Casalbore che, oltre a dotarsi dell'indispensabile strumento, ha anche formato un dirigente, per la precisione il presidente Di Blasio, al suo utilizzo. Proprio il massimo dirigente della società fortorina è stato protagonista, nel bene, di una storia che fa capire l'importanza di sostenere tale corso:

"Faccio una premessa: so che molti, me compreso, erano e sono restii a sostenere il corso di primo soccorso che prepara anche all'utilizzo del DEA perché, in molti casi, è visto come una perdita di tempo. Quanto mi è accaduto testimonia l'esatto contrario: grazie alle conoscenze acquisite durante il corso sostenuto presso la Pubblica Assistenza di Casalbore ho potuto contribuire a salvare una vita umana. Mi è capitato negli scorsi giorni: tornavo a casa dopo aver spalato la neve dal campo di allenamento insieme ad altri membri della squadra ed ero passato a casa dei miei vicini per restituire una delle pale utilizzate. Mi ha accolto la figlia della coppia in stato di totale agitazione chiedendomi aiuto e gridando che la sua mamma aveva avuto un malore. Sono entrato in casa e ho trovato la signora riversa in terra e senza segni di vita. Ho mantenuto il sangue freddo, nonostante la situazione, e ho proceduto a rianimare la donna che dopo pochi istanti ha riaperto gli occhi. Nel frattempo la ragazzina aveva telefonato al 118 che è arrivato poco dopo e ha trasferito la signora in ospedale per gli accertamenti del caso. Sono contento per come si sia risolto il caso e voglio ribadire un concetto: fate il corso di primo soccorso, non vedetelo come una perdita di tempo perché potrebbe servirvi in qualsiasi momento anche nella vita di tutti i giorni e non solo in campo".

Maurizio Morante