Potenza, diverse le iniziative per la prima gara dell'anno in casa - I AM CALCIO POTENZA

Potenza, diverse le iniziative per la prima gara dell'anno in casa

La delegazione della Cooperativa Adan
La delegazione della Cooperativa Adan
PotenzaSerie C Girone C

Primo appuntamento del 2023 con le iniziative di hospitality allo Stadio Viviani rivolte al welfare territoriale. In occasione del match con la Gelbison Cilento, presente la Cooperativa Sociale Adan.

Intitolata ad un ragazzino kurdo, ancor prima della propria malattia, ucciso dall’indifferenza, la realtà è responsabile del progetto r.e.s.t.i.a.m.o., acronimo di reciprocità, empatia, sussidiarietà, tutela, impegno, appartenenza, maieutica e origini. La loro esperienza al servizio del mondo dei più piccini, grazie alla collaborazione della comunità educante e della Parrocchia Santa Maria della Speranza del quartiere di Bucaletto a Potenza, rappresentata al Viviani dal vice parroco Don Salvatore Sabia.

Insieme ai piccoli della scuola calcio Lykos (centro di addestramento tecnico ufficiale Potenza Calcio), ospitato il Potenza Club Spinoso con una delegazione guidata dal presidente Rocco Fronzaroli.

Ad omaggiare tutti gli ospiti sono intervenuti il presidente e vice presidente del Potenza Calcio, Donato Macchia e Angelo Chiorazzo.

Lo stesso presidente Macchia, a margine della gara, ha incontrato e omaggiato la società Gelbison Cilento presso l’area Hospitality del Viviani.

Grande emozione di società e tifosi, inoltre, nel ricordo tributato ad Antonio Mancuso, fedelissimo rossoblù di recente scomparso.

Ufficio Stampa Potenza Calcio

La Redazione

Leggi altre notizie:POTENZA Serie C Girone C