Al Matera Grumentum bastano due gol di Lacarra: Vultur piegata 2-1 - I AM CALCIO POTENZA

Al Matera Grumentum bastano due gol di Lacarra: Vultur piegata 2-1

XXI Settembre
XXI Settembre
MateraCoppe

La decide una doppietta di Lacarra, al rientro in campo dopo il turno di squalifica patito in campionato. Il Matera Grumentum vince l'andata dei quarti di Coppa di categoria con caparbietà, nulla può la Vultur che pur ci prova fino alla fine. I biancazzurri, privi di mister Finamore in panchina per motivi personali, schierano Salerno in porta; difesa con Marotta-Dinielli al centro e Storsillo e Pellegrini sugli esterni. Centrocampo con Cordisco, Ferreira e Hysaj, mentre in attacco il tridente è formato da Mastroberti, Gerardi e Lacarra. Vultur con Donnaianna, Lomaestro, Figliomeni, Paniagua, Montenegro, Salcino, Sambataro, Grieco, Petagine, Alassani, Clementi.

Primo squillo bianconero al 3' con Figliomeni, facile per Salerno. Al 10' bel tentativo di Hysaj dal fuori area di rigore, palla deviata in corner. E' il preludio al gol di Lacarra, che arriva un minuto dopo: dal corner salta più in alto di tutti il punteros materano, è 1-0. Possibile parapiglia tra panchine dopo cinque minuti, addirittura in campo il presidente Petraglia a sedare gli animi. Matera Grumentum che tiene bene il campo, ci prova la Vultur ma senza impensierire Salerno più di tanto, con Alassani, ex della gara, tra i più attivi. E' proprio lui al 39' ad avere l'occasione più ghiotta della partita per la Vultur, ma da distanza ravvicinata calcia male e il Matera Grumentum si salva. 

Nella ripresa, arriva al 10' il pareggio dei bianconeri: è Lomaestro a calciare una punizione chirurgica dal limite, Salerno smanaccia e la palla va in rete per l'1-1. Il Matera Grumentum non ci sta e prova l'arrembata, Falco appena entrato prende per mano i suoi e al 23' dribbla tutta la difesa avversaria e si fa atterrare in area di rigore: dal dischetto Lacarra spiazza Donnaianna per il 2-1 che sarà poi il risultato finale. Vultur che spinge a caccia del pari, biancoazzurri che tengono bene il campo fino alla fine, partita che non regala altri sussulti e il Matera Grumentum può festeggiare questo primo tassello in attesa del difficile ritorno a Rionero.

Giovanni Colucci