Melfi, Carriero: "A Matera sarà un banco di prova impegnativo" - I AM CALCIO POTENZA

Melfi, Carriero: "A Matera sarà un banco di prova impegnativo"

Davide Carriero
Davide Carriero
PotenzaEccellenza

In vista del big match del XXI Settembre è il team manager del Melfi Davide Carriero a parlare. Rientrato dall'esperienza lavellese, l'ex centrale difensivo federiciano, racconta il biennio ofantino e presenta la sfida contro il Matera Grumentum. Carriero esordisce così: "Dopo un paio di anni di Lavello dove ho trovato un ambiente bellissimo, ho accettato il rientro a Melfi per questioni lavorative dove ritrovo l'amico Destino. Ringrazio il ds Roma, il presidente Caputo e il patron Liseno che mi hanno dato la possibilità di fare calcio in un certo modo. - puntualizza il team manager gialloverde - I ragazzi che fanno parte della rosa melfitana hanno giocato con me in passato e ho ritrovato delle persone che negli ultimi anni ho seguito con interesse. Sicuramente la società sta compiendo degli sforzi importanti per un campionato di vertice. Non è facile salire perché ci sono formazione attrezzate com Matera Grumentum, Vultur e Montescaglioso e altre outsider come il Castelluccio". Prosegue Carriero sul big match di domenica: "E' capitato di giocare tre anni fa di giocare al Valerio la seconda giornata contro il Lavello e il risultato può dire nulla ma anche tanto. Purtroppo la pandemia non ha giovato ai ragazzi e gli infortuni di Scavone e Nardozza più quello di Sebastian Di Senso sono scaturiti dalla mancanza di ritmo. Credo che i primi due possano essere recuperati, per l'ultimo citato dobbiamo valutare. - dichiara il team manager - Penso che Pierpaolo Di Senso possa essere la nostra arma in più. La squadra rivelazione può essere il Castelluccio con il tecnico De Marco preparato e con gli argentini può dar fastidio a tutti. - conclude Carriero - A Matera non partiamo alla pari come vorremmo e il pareggio può essere un buon risultato. Sarà un banco di prova impegnativo. Non sarà una partita decisiva per le sorti del campionato, ma fare risultato sarebbe positivo. Affrontiamo la gara con serenità perché dopo di questa ce ne saranno altre 28 più importanti e sicuramente il campionato non finisce domenica". 

Biagio Bianculli

Leggi altre notizie:MELFI Eccellenza