Picerno, Curcio: "Non vedo l'ora di tornare nel nostro stadio" - I AM CALCIO POTENZA

Picerno, Curcio: "Non vedo l'ora di tornare nel nostro stadio"

Il patron Donato Curcio
Il patron Donato Curcio
PotenzaSerie D Girone H

L’attuale momento della squadra, lo stadio, le scelte fatte e il futuro. Chiacchierata a 360° con il presidente del Picerno, Donato Curcio, che si trova negli Stati Uniti d’America. Queste le sue dichiarazioni rilasciate all’ufficio stampa della società.

Presidente, a Portici è arrivata la seconda vittoria consecutiva: “Si, e che vittoria, al cardiopalma, ricca di gol. Serve tanto per tenere alto l’entusiasmo, bisogna continuare così. Ma dobbiamo evitare di fare gli errori di Portici. Al “San Ciro”, sul 3-1, bisognava chiuderla assolutamente. Invece abbiamo sofferto e ci siamo fatti rimontare, alla fine siamo riusciti a portare a casa i 3 punti, con determinazione, che è ciò che serve sempre”.

Mancano 9 partite alla fine del campionato: “Si, con il recupero di Altamura del 25 aprile. Dobbiamo fare più punti possibili. E non dobbiamo guardare la classifica e sottovalutare l’avversario. La partita di Portici lo insegna: la classifica non è da guardare. Guardiamo partita dopo partita. Servono prestazioni perfette, fino alla fine, per fare più punti possibili”.

Ultimi dettaglio e lo stadio sarà pronto per il ritorno della Leonessa. Presidente, anche in questo caso si è voluto impegnare personalmente contribuendo economicamente: “So che tutti aspettano con ansia il ritorno a Picerno, non vedo l’ora anche io. Il nostro sarà un gioiello, una struttura all’avanguardia, un campo idoneo per le categorie superiori. Anche per questo i lavori sono andati ben oltre quanto programmato. Si, ho voluto impegnarmi anche io economicamente, come il Comune di Picerno, che ha coperto una parte importante. Ho voluto contribuire personalmente per far si che il progetto venga completato nei dettagli e farci trovare pronti, perchè da sempre noi lavoriamo con la programmazione, non improvvisiamo nulla”.

Sul nuovo corso targato mister Palo affiancato da mister Langella: “Mi reputo molto soddisfatto per la scelta dal direttore Vincenzo Greco. Ne parlammo insieme e condividemmo di intraprendere questa strada. Mister Palo, insieme a mister Langella ed al suo staff, sta facendo un ottimo lavoro. Dal suo avvento, vedo una squadra che ha cambiato volto, ha saputo effettivamente cambiare l’aspetto dei calciatori. In campo mi sembrano avere più ‘fame’, che è quello che serve in ogni partita, oltre alla cattiveria agonistica. Abbiamo una squadra importante, Greco ha messo su un team importante facendo un ottimo lavoro”.

E, infine: “Il campionato non è finito, proviamoci fino alla fine, senza demordere mai, a partire da domenica, ogni partita sarà una finale. Dobbiamo fare attenzione a tutte le partite senza mai sottovalutare gli avversari e senza guardare la classifica. Emergenza sanitaria permettendo, farò di tutto per venire a Picerno per vedere almeno una partita in questo finale di campionato”.

Ufficio Stampa Az Picerno

La Redazione

Leggi altre notizie:AZ PICERNO Serie D Girone H