Il presidente Rinaldi: "Disponibili a cambiare format dei campionati" - I AM CALCIO POTENZA

Il presidente Rinaldi: "Disponibili a cambiare format dei campionati"

Piero Rinaldi
Piero Rinaldi
PotenzaRubriche

Grande e curiosità per il webinar tenutosi ieri sulla piattaforma Teams che vedeva coinvolti i maggiori attori del calcio giovanile e dilettantistico sul tema sport e diritto. Tantissime le visualizzazioni degli utenti attraverso la pagina Facebook dell'AIAS Basilicata che con interesse hanno seguito gli interventi dei relatori. Con l'introduzione dell'Avvocato Luis Vizzino e la moderazione di Luca Sassone, sono seguite le relazioni di Piero Rinaldi Presidente del CR Basilicata , l'Avvocato Lucio Giacomardo Responsabile Giuridico della LND, Egidio Trupa Delegato Attività di Base del SGS Basilicata, Rocco Galasso Vicepresidente ADISE, Egidio Sproviero Medico del CR Basilicata, Franco Cupparo Assessore Regionale Basilicata e Consigliere Dipartimento FIGC-LND e il Giudice Sportivo Michele Sibilano. Le dichiarazioni che vi proponiamo sono quelle del massimo esponente lucano Rinaldi per il proseguimento delle attività dilettantistiche regionali: "E’ un momento di difficoltà e delicato dovuto a questa pandemia. C’è un pericolo costante e una disaffezione degli addetti ai lavori e degli atleti. Dopo la prima ondata di epidemia, in quest’estate avevamo registrato un certo interesse per il calcio e crescita di entusiasmo. Anche adesso è vivo, ma speriamo duri. - ha spiegato il numero uno del CR Basilicata - Le nostre società si sono iscritte alle attività con fiducia, utilizzando delle risorse messe a loro disposizione, con il contributo Covid della LND variato da 500 a 1500 euro e un contributo regionale di 1000 euro pro capite. Sono stati degli aiuti graditi e senz’altro opportuni. Il Comitato ha cambiato il format dei campionati giovanili regionali Under 17 e Under 15 aumentando gli organici da 16 a 24 squadre, suddivise in 8 per 3 gironi. Abbiamo diminuito il numero di squadre per girone per consentire le trasferte più agevoli e diminuendo il numero di squadre e i ragazzi avranno più tempo da dedicare agli studi. - continua Rinaldi - Stiamo pensando format per altri campionati. In Promozione abbiamo 18 squadre in organico e quindi capirete facilmente che saremmo costretti a chiedere alle squadre 8-9 turni infrasettimanali, al che diventa quasi impossibile per squadre dilettantistiche. Quindi faremo una riunione in teleconferenza con gli addetti ai lavori di disputare il solo girone di andata con play-off e play-out a fine campionato, allargati in modo da favorire le società. In questo periodo stiamo organizzando un corso per segretari anche se siamo chiusi per pandemia e continuiamo a lavorare. C’è un moderato entusiasmo per questa iniziativa e abbiamo chiuso il bilancio 2019-20 approntando il piano economico per il 2020-21. - conclude il presidente del CR Basilicata - A livello di recuperi sono saltate solo 2 partite di Eccellenza, 6 in Promozione e 4-5 in Prima Categoria. Molti campionati devono ancora iniziare e aspettiamo con una certa ansia le evoluzioni dei DPCM sperando di riprendere. Saremmo anche disponibili a proporre dei cambiamenti di format e giocare le partite per finire entro giugno o in via eccezionale nel mese di luglio. Attendiamo segnali dalle attività politiche e civili".

Biagio Bianculli