Melfi, Destino: "Siamo chiamati ad un'altra prestazione di livello" - I AM CALCIO POTENZA

Melfi, Destino: "Siamo chiamati ad un'altra prestazione di livello"

Andrea Destino
Andrea Destino
PotenzaEccellenza

E’ ancora campionato. Interpretato e corretto il decreto Bardi, si va avanti. Almeno per il momento. Nel massimo torneo regionale, la capolista Melfi ospita il rognoso Pomarico. Una squadra da non sottovalutare, capace di fermare sull'uno a uno la favorita Grumentum, nello scorso turno. Curiosamente il Melfi affronta a distanza di sette giorni, gli avversari dell’undici della Val d’Agri. Vedremo, se i ragazzi del tecnico Andrea Destino sapranno fare meglio. Proprio il tecnico gialloverde fa il punto della situazione alla viglia di questo match delicato: ”Affrontiamo un avversario ostico. Il Pomarico è una squadra che corre e che ha uno spessore tecnico di tutto rispetto. Gara complicata, difficile. Siamo chiamati ad un'altra prestazione di livello, se vogliamo proseguire nella maniera giusta”. A complicare i piani in casa federiciana l’assenza sicura dello squalificato Caramuta, uno dei punti di riferimento di queste prime tre partite. Un assenza che costringerà Destino a modificare l’assetto difensivo. Nella lista dei convocati, compare anche Nardozza, l’ultimo acquisto, cronologicamente parlando, alla corte del trainer normanno. Impegno difficile anche per l’altra capolista imbattuta, il Castelluccio degli argentini, di scena a Paterno. Il Grumentum ospita il Moliterno, mentre il Brienza riceve il Latronico. L'Elettra Marconia che ha una nuova guida tecnica, ospita il forte Montescaglioso, mentre l’ambizioso Ripacandida ospita il Real Senise dopo aver travolto la Vultur domenica scorsa. Completano il quadro di giornata Ferrandina-Policoro e Real Tolve- Vultur.

La Redazione

Leggi altre notizie:MELFI Eccellenza