Cinquina del Paternicum, tris San Cataldo Stop per Marconia e Venosa - I AM CALCIO POTENZA

Cinquina del Paternicum, tris San Cataldo Stop per Marconia e Venosa

L'undici del Paternicum ieri al Taddeo
L'undici del Paternicum ieri al Taddeo
PotenzaPromozione

E' il San Cataldo a provare a ravvivare un campionato che vede sempre il Paternicum ormai proiettato verso l'Eccellenza. Nono risultato utile per la capolista che con una cinquina travolge la Santarcangiolese e che tra un mese esatto stapperà lo champagne che varrà la promozione diretta verso il massimo campionato regionale. Al festival del gol hanno partecipato Marchesano (che sbaglia poco dopo anche un rigore), Luongo dal dischetto, Lobosco, Falvella e un autogol di Arleo. La seconda della classe cala il tris con Di Tolve e doppio Sabato castiga il Miglionico e si lascia alle spalle le inseguitrici Elettra Marconia e Oraziana Venosa. Gli jonici vanno sul doppio vantaggio con Cirigliano e Benedetto, ma vengono ripresi dalla Viribus Potenza con Villano e Carbutti. Poi gli uomini di Valente ritornano avanti con Cirigliano, ma vengono raggiunti da Borruso per il 3-3 finale. Gli oraziani cadono per mano dell'Atletico Rapone con la marcatura decisiva del difensore Marolda. Terzo successo consecutivo per il Marmo Platano che viola il campo dell'Atletico Montalbano con Rota e Glorioso e può puntare ad un buon posizionamento play-off per le semifinali. Seconda affermazione consecutiva per la Raf Vejanum che piega lo Sporting Lavello (ha accorciato Lorusso) con Gatta e Milano e blinda la questione salvezza. In chiave permanenza importante il successo del Moving on the Green Banzi che all'inglese si impone sul Tito con Falco e De Bonis su rigore e si allontana dalla zona rossa della classifica. Infine l'Oppido supera l'Avigliano (ha dimezzato Santangelo su penalty) con Basilio e Paolucci e lo aggancia al penultimo posto.

Biagio Bianculli