Paternicum raggiunge al 91' il Marconia Tris San Cataldo a Viggiano - I AM CALCIO POTENZA

Paternicum raggiunge al 91' il Marconia Tris San Cataldo a Viggiano

Il rigore dell'1-1 del Paternicum
Il rigore dell'1-1 del Paternicum
PotenzaPromozione

"Quando non puoi vincere, è meglio non perdere". Con questa filosofia il Paternicum evita il ko interno al 91' e manda in fumo l'esordio con vittoria sulla panchina dell'Elettra Marconia di Valente. Gli jonici erano passati in vantaggio su rigore con Bruno a 4' dall'intervallo, ma sono stati raggiunti dalla capolista al primo minuto di recupero con Petrocelli sempre dagli undici metri. Così il San Cataldo accorcia a tre lunghezze dalla vetta con il tris rifilato alla Raf Vejanum con Di Tolve, Vaccaro e il capitano Antonio Carlucci su rigore. L'Oraziana Venosa e il Tito arrancano ancora in trasferta e si allontanano ulteriormente dai primi due posti della classifica. I venosini impattano a reti inviolate al Principe di Piemonte contro il Viribus Potenza, mentre i melandrini (a segno D'Andrea su rigore) vengono travolti dal fanalino di coda Avigliano con Antonio Marsico, Santangelo e doppio Troiano. Il Marmo Platano viene fermato a Miglionico con Acito che su rigore risponde ad Antohi. Invece dopo sei partite a digiuno di successi la Santarcangiolese si impone con un tris sull'Atletico Rapone con doppio Di Sanza e Cascini. Colpi salvezza per il Moving on the Green Banzi e Sporting Lavello: gli altobradanici espugnano Oppido nel derby con Scilimato e gli ofantini ribaltano l'Atletico Montalbano (aveva sbloccato Pierro) con Rescigno e Cormio.

Biagio Bianculli