Rotonda e Lavello più forti dei rigori sbagliati: secondi 45' decisivi - I AM CALCIO POTENZA

Rotonda e Lavello più forti dei rigori sbagliati: secondi 45' decisivi

Selfie vittoria del Rotonda a fine gara
Selfie vittoria del Rotonda a fine gara
PotenzaEccellenza

Dopo i primi tempi stregati per i rigori neutralizzati dai portieri ospiti, Rotonda e Lavello riprendono la loro fuga forsennata. I lupi del Pollino sbloccano la gara nel big match piegando la Vultur con il solito Flores dopo il penalty parato da Della Luna (il secondo in due trasferte di fila) a Lordi confermando la vetta. Gli ofantini superano all'inglese il Montescaglioso soltanto nella seconda frazione con Gerardi e Saurino su rigore che rimedia al mancato tentativo di trasformazione del compagno Caprioli respinto da Cifarelli restando ad una lunghezza dalla vetta. Il Brienza torna sull'ultimo gradino del podio chiudendo la gara nei primi 45' con Costanzo e Campisano che regolano il Pomarico. Quattro vittorie di fila per il Melfi che batte un mai domo Ferrandina (Dametti, Parisi e Cissokho) nel pirotecnico 4-3 del Valerio con un autogol di De Tullio, doppio Nardozza e Verrilli. Poker dell'Atletico Lauria al Real Senise (ha accorciato parzialmente Didì) con Canale, Puoli, Dulcetti e Favieri. Secondo successo di fila del Policoro trascinato da una doppietta di Ruiz a Ripacandida (ha accorciato Pietragalla). Il Moliterno deve ancora rimandare l'appuntamento ai primi tre punti interni stagionali: dopo il vantaggio firmato Calandriello, è un'autorete di Micucci a 5' dalla fine a permettere al Castelluccio di uscire indenne dal Venezia. Primo hurrà in campionato del Real Tolve che in rimonta stende il Latronico (ha sbloccato Supino) con Belluoccio e Somma.

Biagio Bianculli