Rotonda, Barilaro: "Dopo quattro anni mi sento rutunnaro anche io" - I AM CALCIO POTENZA

Rotonda, Barilaro: "Dopo quattro anni mi sento rutunnaro anche io"

Francesco Barilaro
Francesco Barilaro
PotenzaEccellenza

Non sarà più la serie D ma la squadra che sta costruendo il Rotonda non sfigurerebbe nel massimo campionato dilettantistico, anche se i Lupi del Pollino dovranno ripartire dall'Eccellenza, che la società aveva abbandonato da vincitrice il 29 aprile 2018 nell'ultima partita disputata al Di Sanzo contro il Latronico. Tra gli artefici di quel successo c'era Francesco Barilaro. Il portiere di Polistena dopo una stagione in serie D in cui ha giocato pochissimo, ha voglia di rilanciarsi di riconquistare un ruolo da protagonista. Tanta la voglia di riscatto di Barilaro che alla Nuova dice: "Nella scorsa stagione purtroppo non ho avuto tante opportunità per dare il mio contributo alla squadra e mi auguro che quest’anno le cose cambino per tornare tra i pali a fare quello che so fare, che voglio fare e che amo fare". E' di Polistena,comune di 10000 abitanti della provincia di Reggio Calabria ma ammette: "Dopo quattro anni mi sento "rutunnaro" anche io, ecco perché per qualcuno sono un riferimento in questa squadra. Sono felice che la società ha dimostrato di nuovo la fiducia nei miei confronti e la ripagherò mettendomi in gioco nuovamente e dando tutto me stesso, impegnandomi con passione per raggiungere l’obiettivo finale di questa riconquista. Ci tengo a questa maglia e a questo paese che mi ha accolto come uno di loro. Sta venendo fuori una super squadra per l'eccellenza: credo che i calciatori di categorie superiori abbiano un esperienza tale da sapere bene cosa devono dare per riuscire ad ambientarsi velocemente in questa campionato. Spero che insieme a loro riusciremo a formare un gruppo importante per la categoria e che possa stimolare anche i ragazzi che faranno quest’esperienza per la prima volta".

Nicola Signoretti

La Redazione

Leggi altre notizie:ROTONDA Eccellenza