Potenza esce con onore: è 1-1 al Cibali Il Catania va in semifinale

Potenza eliminato per peggior classifica
Potenza eliminato per peggior classifica

Il Potenza esce con onore. Con i due 1-1 nei 180' passa il Catania in quanto testa di serie. Avrebbe meritato di passare la squadra di Raffaele per quanto visto nelle due gare di andata e di ritorno. Gli etnei hanno impattato a 13' dalla fine con Di Piazza che risponde al vantaggio di Lescano. Il sogno della semifinale dura poco più di un'ora e alla fine i 500 supporter giunti al Cibali hanno ringraziato i rossoblu per quanto fatto in tutta questa stagione. A provarci subito è il Catania al 5' con Di Piazza lanciato a rete fermato da un'uscita spericolata di Ioime. Poi il vantaggio del Potenza al 13' con Lescano che di testa batte Pisseri sul cross di Emerson. Cinque minuti dopo i padroni di casa cercano il pari con Di Piazza, pescato da Biagianti, che conclude addosso all'estremo difensore rossoblu. Successivamente è Biagianti a costringere Ioime a bloccare in tuffo. Risponde il Potenza con Genchi la cui conclusione è potente ma centrale. Scorrono altri tre giri di lancette e Sarno su punizione sorvola di poco la traversa. Ad un minuto dall'intervallo è Di Piazza a calciare, su servizio di Rizzo, trova la respinta della difesa ospite. Nella ripresa è la formazione etnea a farsi vedere al 9' con Calapai che di prima intenzione mette a lato. Quattro minuti dopo Sepe mette dentro per il raddoppio: sarebbe regolare, ma l'assistente annulla. Il Potenza poi ha tre occasioni per raddoppiare: al 14' provvidenziale salvataggio di Baraye su Guaita lanciato in contropiede; al 19' conclusione di Dettori respinta da Pisseri con qualche difficoltà e al 23' la punizione di Emerson sfiora l'incrocio dei pali. Il Catania si fa vedere con la punizione di Lodi che viene deviata in angolo da Ioime con l'aiuto del palo. Ma cinque minuti dopo il Catania pareggia con Di Piazza, che raccoglie la sponda di Curiale, scatta e trafigge Ioime in diagonale. A 5' dalla fine è un pericoloso colpo di testa di França su cross dalla destra a colpire di testa di poco fuori.

CATANIA 1

POTENZA 1

CATANIA (4-3-1-2): Pisseri; Calapai, Aya, Silvestri, Marchese (1’ st Baraye); Carriero (1’ st Lodi), Biagianti (22’ st Manneh), Rizzo; Sarno (39' st Esposito); Marotta (18’ st Curiale), Di Piazza. A disp.: Bardini, Lovric, Esposito, Valeau, Bucolo, Angiulli, Llama, Brodic. Allenatore: Sottil.

POTENZA (3-4-3): Ioime; Sales, Emerson, Sepe; Guaita (29’ st Longo), Coppola, Dettori, Panico (11’ st Di Somma); Genchi (1’ st Bacio Terracino), Lescano (29’ st França), Ricci (18’ st Matera). A disp.: Breza, Matino, Giosa, Di Modugno, Coccia, Piccinni. Allenatore: Raffaele.

ARBITRO: Camplone di Pescara (Ruggieri-Saccenti).

RETE: 13’ pt Lescano, 32’ st Di Piazza

NOTE: Ammoniti: Carriero e Di Piazza (C); Sepe e Coppola (P).

Biagio Bianculli

Leggi altre notizie:POTENZA