Coppa Italia Promozione, D'Alto regala la finale al Brienza al 91'

Il Brienza neovincitore a Tito
Il Brienza neovincitore a Tito

E' un colpo di testa vincente di D'Alto a regalare al Brienza la finale di Coppa Italia Promozione "Mauro Tartaglia" all'Alfredo Mancinelli di Tito. Mentre la gara stava scivolando verso i tempi supplementari, è stata l'inzuccata dell'ex difensore del Valdiano al 91', a permettere ai melandrini di conquistare la quarta edizione della competizione della coccarda del torneo cadetto regionale e di imporsi sull'Atletico Lauria, capolista del canouibati. Il vantaggio burgentino giunge al 21' con l'eterno Campisano che con uno stacco imperioso batte Propato sul cross al bacio di Tempone. Il pari lauriota arriva al 7' della ripresa, quando su una palla persa da Giampiero Leone, è Favieri ad impossessarsene, proseguendo con un dribbling e susseguente destro imparabile. Poi il 2-1 di D'Alto al primo minuto di recupero che prende l'ascensore sulla punizione di Giampiero Leone insaccando e mandando in visibilio i tifosi burgentini presenti sugli spalti.

ATLETICO LAURIA 1

BRIENZA 2

ATLETICO LAURIA (4-3-1-2): Propato; Ielpo, Ietto, Dulcetti, Puoli; Maimone, Malito, Cersosimo; Pioggia; Favieri, A. Olivieri. A disp.: Pitrelli, D. Olivieri, F. Chiacchio, S. Chiacchio, De Leo, Gastambide, Atzori, Libonati, Capuano. Allenatore: Riccio.

BRIENZA (4-3-3): Di Vincenzo; C. Foscolo, Cilibrizzi (12’ st Salbini), D’Alto, Tempone; Tolve, Spinelli (13’ pt Calandriello), A. Leone; Costanzo, Campisano, G. Leone. A disp.: G. Foscolo, Sabbatella, L. Palladino, D. Lopardo, A. Lopardo, Margherita, F. Palladino. Allenatore: Gerardi.

ARBITRO: Rago di Moliterno (Rago - Chiarillo).

RETI: 21’ pt Campisano, 7’ st Favieri, 46’ st D’Alto.

NOTE: Ammoniti: Tempone, Campisano, C. Foscolo e G. Leone (B); Favieri, Malito, Ielpo e Dulcetti (AL). Angoli: 5-3 per il Brienza. Recupero: pt 3'; st 3'. Spettatori: circa 500.

Biagio Bianculli

Leggi altre notizie:ATLETICO LAURIA BRIENZA