Il Brienza aggancia il Lauria in vetta Il Paternicum ritorna terzo

Tripletta per Fratantuono del Paternicum
Tripletta per Fratantuono del Paternicum

Il clamoroso 0-0 interno dell'Atletico Lauria consente al Brienza di agguantarlo in classifica. I valnocini non riescono a superare il San Cataldo nemmeno al Mignone dopo l'1-1 dell'andata e con il rigore sbagliato rigore da Favieri all'8' vengono agganciati dai melandrini, che vincono per la seconda volta di fila per 6-1. Questa volta vittima di turno il Possidente (aveva accorciato momentaneamente Livio Mancuso e al festival del gol sul neutro di Paterno hanno partecipato Giampiero Leone con una doppietta, Foscolo, Calandriello e dal dischetto sia Campisano che Spinelli. La prima tripletta in carriera di Fratantuono e il quarto gol in cinque partite di Di Sanza permettono al Paternicum di conquistare la terza affermazione esterna di fila a Miglionico. La squadra di Cirigliano torna così terza ed approfitta del pari del Lu Tito al Lorusso. L'Oraziana Venosa sblocca il punteggio trecento secondi dopo il rientro dall'intervallo con Gorga e pari ospite di D'Andrea a 9' dal termine. Dopo tre ko di fila, la Santarcangiolese riprende confidenza con i tre punti sull'Oppido ad un minuto dal termine: giallorossi sempre in vantaggio con Dora e De Salvo, sempre ripresi dagli altobradanici con Paolucci e Stefanile, prima della rete vincente del secondo calciatore di casa sopraccitato. Rinviate per le abbondanti nevicate Anzi-Castelluccio e Virtus Bella-Raf Vejanum.

Biagio Bianculli