COPPA ITALIA D - Il Messina sbanca Picerno e passa ai quarti (2-4)

Picerno eliminato (ph Rocco Capece)
Picerno eliminato (ph Rocco Capece)

Si ferma agli ottavi di finale la corsa del Picerno nella Coppa Italia di serie D. La capolista del girone H cede il passo alla terzultima del girone H Messina che si impone per 2-4 al Curcio. I siciliani al 7' sbloccano la gara con Ba Mbaye che sfrutta al meglio un calcio piazzato di Catalano. Il primo pari picernese arriva al 25' con Ba Mbaye che nel tentativo di anticipare Gallon insacca alle spalle di Lourencon. Poi al 37' il Messina si riporta in avanti con Tedesco che sfrutta un tap-in sulla respinta di Fusco a Cocimano. I padroni di casa al 9' della ripresa tornano nuovamente in parità con Gallon. Però i messinesi sono in giornata di grazia e vanno per la terza volta in vantaggio al 37' con una splendida esecuzione di Catalano. Al quarto minuto di recupero arriva il poker di Cocimano che chiude i giochi e consente al Messina di passare ai quarti di finale.

PICERNO 2

MESSINA 4

PICERNO: Fusco, Spinelli, Cesarano (42′ st De Santis), Impagliazzo, Pitarresi, Bassini, D’Alessandro (34′ st Sambou), Lordi (1’ st Kosovan), Camara (1’ st Esposito), Ianniello (42′ st Conte), Gallon. A disp.: Coletta, Cerase, Cristiano, Ligorio. Allenatore: Giacomarro.

MESSINA: Lourencon, Dascoli (19′ st Biondi), Barbera, Traditi (30′ st Janse), Ba, Sambinha, Tedesco, Bossa (35′ st Amadio), Genevier, Cocimano, Catalano (41′ st Selvaggio). A disp.: Meo, Zappalà, Aldrovandi, Lundqvist, Arcidiacono. Allenatore: Biagioni.

ARBITRO: Grasso di Ariano Irpino (Fedele-Di Palma).

RETI: 7' pt Ba, 25' pt Ba (aut.), 37' pt Tedesco, 8' st Gallon, 37' st Catalano, 49' st Cocimano.

NOTE: Ammoniti: Kosovan (P); Sambinha (M). Corner: 9-1 per il Picerno. Recupero: pt 0'; st 5'.

Biagio Bianculli

Leggi altre notizie:AZ PICERNO