Visa diventa primo e unico sponsor Uefa del Calcio Femminile

Visa sponsor Uefa Calcio Femminile
Visa sponsor Uefa Calcio Femminile

Visa, leader mondiale nei pagamenti digitali, ha annunciato una partnership pluriennale con la UEFA: diventa così il primo e unico sponsor UEFA del calcio femminile, in seguito allo scorporo, da parte della UEFA, dei diritti di sponsorizzazione dal gioco maschile.

Così Charlotte Hogg, chief executive officer di Visa Europa: "È un momento emozionante per il calcio femminile. 21 milioni di donne e ragazze in tutta Europa partecipano a questo bellissimo gioco e, in Visa, celebriamo ognuna di loro. Siamo orgogliosi di annunciare questa nuova partnership di Visa con la UEFA per sostenere e accelerare la crescita del calcio femminile in tutta Europa. Vogliamo ispirare, spronare e trasmettere a tutte le ragazze e giovani donne il valore che sta nel seguire i propri sogni. Con la UEFA, stiamo progettando di portare il calcio femminile in primo piano perché in Visa crediamo nell'accettazione ovunque, dai campi da gioco fino ai consigli di amministrazione nelle aziende.

L’iniziativa per rivoluzionare il tradizionale modello di sponsorizzazioni sportive è stata intrapresa da Visa per supportare la già impressionante crescita del calcio femminile in tutta Europa e per creare maggiori opportunità commerciali, e aiutare a promuovere ulteriormente il gioco.

La partnership sosterrà il calcio femminile a tutti i livelli. L'accordo vedrà Visa diventare partner principale della UEFA Women's Champions League, UEFA Women's EURO, UEFA Under 19 e Under 17 e UEFA Women's Futsal EURO fino al 2025. Visa promuoverà anche la piattaforma marketing del calcio UEFA Together #WePlayStrong, che mira a far giocare più ragazze e donne a calcio.

L'accordo, senza precedenti, della durata di sette anni, riflette la continua crescita del calcio femminile in tutta Europa, così come il successo della campagna Together #WePlayStrong della UEFA.

Con questa partnership, Visa contribuirà ad amplificare la campagna attraverso contenuti co-branded progettati per cambiare l'immagine del gioco femminile e rendere il calcio lo sport più giocato da donne e ragazze in Europa.

Together #WePlayStrong ha già ottenuto quasi otto milioni di visualizzazioni dei Press Play vlog, una serie di contenuti in cui alcune tra le migliori giocatrici femminili d’Europa danno un’idea della loro vita quotidiana.

Guy-Laurent Epstein, direttore marketing UEFA, ha commentato: Siamo lieti di annunciare questa entusiasmante e lungimirante partnership con Visa e non vediamo l’ora di lavorare insieme con metodi nuovi e fantasiosi per accelerare la già impressionante crescita del calcio femminile. Insieme possiamo offrire un’esperienza memorabile in tutte le competizioni UEFA femminili, mentre la partnership contribuirà a creare un’unica piattaforma per mostrare le nostre eroine calcistiche. Questo non solo aiuterà a ispirare gli attuali tifosi del calcio femminile, ma assicurerà anche che le generazioni future si interessino a questo sport. Siamo felici che Visa condividi la nostra visione di questo dinamico gioco femminile - una visione che ha compiuto un significativo passo in avanti nel diventare realtà con la firma del nostro accordo di partnership".

Nadine Kessler capo della UEFA calcio femminile, ha aggiunto: "Il gioco femminile ha sempre avuto un grande valore per il calcio e, più generalmente, per la società, ma oggi abbiamo aggiunto un'altra pietra miliare a sostegno del calcio femminile e di ciò che può offrire. Ciò dimostra che il calcio femminile ha assunto davvero una nuova dimensione nel panorama commerciale. L’impegno e l’entusiasmo di Visa rappresentano i nuovi traguardi che abbiamo raggiunto con il nostro sport. La collaborazione con un brand di questo tipo conferma la nostra convinzione di essere entrati in una nuova era del calcio femminile a tutti i livelli di gioco. Il potenziale è illimitato. Siamo orgogliosi e non vediamo l'ora di lavorare a stretto contatto con Visa, per attingere dalla sua vasta esperienza nell’aiutarci a modellarne la crescita futura in quelli che sono tempi incredibilmente eccitanti per il gioco al femminile".

Maurizio Morante