Presentata a Potenza la Giornata mondiale della Vista Presente Emerson

Un momento della presentazione
Un momento della presentazione

Al via la Giornata mondiale della Vista, promossa dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e in Italia dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia onlus. Anche l'Unione italiana ciechi e ipovedenti di Potenza ha aderito all'iniziativa presentando l'evento in conferenza stampa. Secondo l’OMS nel mondo ci sono 217 milioni di ipovedenti e 36 milioni di ciechi (per un totale di 253 milioni di disabili visivi). Ben 1,2 miliardi di persone hanno bisogno di occhiali e fra le patologie in aumento si riscontra in particolare la miopia. In Italia ancora troppe persone non si sottopongono regolarmente a visite oculistiche. L’obiettivo è sensibilizzare cittadini e istituzioni sulla tutela del più importante dei cinque sensi: a livello mondiale ben otto casi di disabilità visiva su dieci sono evitabili grazie a semplici accortezze. Le sezioni provinciali di Potenza e Matera dell'Unione Italiana Ciechi e ipovedenti scenderanno in piazza domani per portare il messaggio di prevenzione alla cittadinanza. In particolare a Potenza in piazza Mario Pagano sosterrà l’Unità mobile oftalmica a bordo della quale i cittadini potranno sottoporsi ad esami oculistici la mattina dalle ore 10 alle 13 e il pomeriggio dalle 15 alle 19. A Matera dalle ore 18 alle ore 20 nel locale parrocchiale (sede Caritas adiacente la parrocchia “Maria Madre della Chiesa”) si svolgerà una conferenza sulla prevenzione. All'iniziativa di presentazione hanno preso parte anche il giocatore del Potenza Emerson Ramon Borges, i vertici della Bcc di Basilicata e l'Assessore alla Politiche Sociali del Comune di Potenza, Valeria Enrico. “Sempre più spesso – ha affermato l’Assessore - la sinergia fra esponenti del terzo settore si rivela un forte elemento aggregante a livello sociale per incentivare tematiche delicate come quella della prevenzione. Entusiasta anche Emerson che ha sottolineato quanto i temi sociali siano cari al Potenza Calcio che sempre più spesso abbraccia iniziative simili. Soddisfatto anche il dirigente della BCC di Basilicata che auspica una collaborazione sempre più intensa con il mondo dell’associazionismo.

La Redazione