Eccellenza, partono bene Melfi, Grumentum, Lavello e Vultur

La Vultur vittoriosa contro il Senise
La Vultur vittoriosa contro il Senise

L’Eccellenza lucana si apre con il sorriso per le formazioni più accreditate dagli addetti ai lavori alla promozione in Serie D: Melfi, Lavello, Grumentum e Vultur conquistano i primi tre punti di stagione e si proiettano verso una lotta al primato che sarà sicuramente appassionante. Soffre più del previsto il Lavello che, al “Lorusso”, sconfigge il Pomarico per 2-0, grazie alle reti realizzate negli ultimi venti minuti della ripresa. Ferri e Monopoli liquidano i biancazzurri di mister D’Angelo, poco pericolosi e ben arroccati a difesa del pareggio. Risponde immediatamente il Melfi che espugna il campo di Bernalda battendo in rimonta 3-2 il Real Metapontino nel primo big match di stagione: sospinto da circa duecento tifosi di fede gialloverde, il team federiciano passa in svantaggio al 15’, freddato dalla percussione offensiva di Cirelli. Gli ospiti non si scompongono e pareggiano dopo tre minuti con il supergol di Falanga, riuscendo anche a ribaltare il parziale con lo spunto del melfitano Nardozza. Alla mezzora arriva il più classico dei gol dell’ex: l’intramontabile Diego Albano, imbeccato da Gialdino, incorna nel cuore dell’area e ristabilisce l’equilibrio. La sfida si decide nella ripresa, grazie al guizzo di Bongermino. Il finale è palpitante, ma il Melfi si difende con ordine e può festeggiare la prima vittoria di stagione. Sorride al “Corona” anche la Vultur Rionero (e il suo presidente Mario Grande che oggi compie 50 anni, ndr), a cui basta il gol di Marino per stendere le velleità del Real Senise, mentre il Grumentum fa la voce grossa in casa del Latronico. I suoi bomber Mastroberti e Serritella, con un gol per tempo, regalano i primi tre punti alla compagine valdagrina. Vince anche il nuovo Policoro che vìola il campo dell’Avigliano con un netto 3-1: gli jonici ribaltano l’iniziale svantaggio siglato da Giordano con la rete di Silvestri e la doppietta del subentrato Guarino che mette a segno due calci di punizione. Exploit esterno del Real Tolve che batte la Murese di misura: decisivo il guizzo di G. Vaccaro '96 nella ripresa. Esordio vincente anche per il Moliterno che vince 2-1 sul Ripacandida: i rossoblù ribaltano il parziale con Di Giacomo e Mastrangelo partendo così con il piede giusto. Ai vulturini non basta il gol di Ingenito per raccogliere i primi punti stagionali. L’unico pareggio a reti bianche è quello maturato nel derby tra Montescaglioso e Ferrandina, chiusosi 0-0: gli aragonesi non approfittano della superiorità numerica dei padroni di casa, in dieci per l’espulsione di Tralli, e colgono un buon punto.

Andrea Cignarale