Serie D, il cammino delle quattro lucane verso la salvezza

La Vultur è la più pericolante
La Vultur è la più pericolante
- 22445 letture

Mancano ormai tre giornate al termine ed è tempo di fare delle previsioni per le quattro squadre lucane impegnate alla corsa per la salvezza. Chi sta messa meglio è indubbiamente il Picerno, che con i suoi 43 punti, dovrà soltanto blindare il suo settimo posto con un successo sull'Herculaneum e regalare ai suoi tifosi la certezza aritmetica con due turni di anticipo. A Potenza e Francavilla, appaiate all'ottavo posto con 39 punti, saranno richiesti almeno una vittoria e un altrettanto pari. La formazione del leone rampante dovrà cercare di uscire indenne da una delle due trasferte di Nardò e Vallo della Lucania e conquistare il risultato pieno al Viviani contro il Gravina, mentre i sinnici dovranno provare a fare lo stesso con un pareggio da ottenere tra Rionero e Nardò e prendere i tre punti al Fittipaldi contro la Gelbison. Uno sforzo maggiore sarà richiesto alla Vultur Rionero. Infatti quattro punti non potrebbero bastare. Il complesso di Sosa è in ritardo di tre punti dalla coppia Potenza-Francavilla ed è in piena zona play-out. E' chiaro che i bianconeri saranno costretti a vincere le due gare interne proprio contro gli uomini di Lazic e l'Herculaneum, oppure cogliere i tre punti contro una di queste due e pareggiare due partite, compresa la trasferta di Anzio. Dunque tra i 5 e i 6 punti da racimolare è fissata la salvezza diretta della Vultur Rionero. Non con un punteggio inferiore.

Biagio Bianculli