SCOMMESSE - L'ombra della Camorra sulla Lega Pro

I sospetti si dirigono verso Pozzuoli
I sospetti si dirigono verso Pozzuoli
- 91457 letture

Continuano ritmo serrato le indagini relative al caso "Parma-Ancona": secondo Il Mattino anche le procure di Napoli e Parma si sarebbero attivate nell'inchiesta concernente il flusso anomalo di giocate. Nessuno però risulta al momento indagato e i 2 club coinvolti sono al di sopra di ogni sospetto.

Nel mirino della Direzione distrettuale antimafia di Napoli ci sarebbero alcuni pregiudicati della zona di Pozzuoli, facenti parte di due clan (i Longobardi-Benedice e i Pagliuca) che avrebbero avuto la soffiata sulla vittoria dell'Ancona al "Tardini". Le scommesse sarebbero state piazzate coinvolgendo persone terze, in modo tale da non destare sospetti. Gli importi delle innumerevoli puntate vanno dai 10 ai 50 euro, in modo tale da garantire vincite al di sotto dei 3000 euro ed evitare di conseguenza di dichiarare l'identità del vincitore, come previsto dalla normativa vigente.

La Redazione