Calciomercato LIVE

Coppa Pollino, dal 15 al 17 giugno si terrà l'ottava edizione

Tra 10 giorni inizia la Coppa Pollino
Tra 10 giorni inizia la Coppa Pollino

Nella Sala Consiliare  di Castelluccio Inferiore, è stata effettuata la conferenza stampa di presentazione del torneo nazionale categoria Allievi “Coppa Pollino”, giunto alla VIII edizione e che si disputerà nei comuni di Castelluccio Superiore e Castelluccio Inferiore dal 15 al 17 giugno.

L’evento è stato organizzato grazie a enti Istituzionali, quali l’Ente Parco Nazionale del Pollino, la Presidenza del Consiglio Regionale e dalle Amministrazioni di Castelluccio Superiore e Inferiore.

Il Presidente del Parco Nazionale del Pollino On. Dr. Domenico Pappaterra riferendosi alla Coppa Pollino ha ribadito la necessità del binomio sport-turismo. In particolare l’evento calcistico coinvolge l’intera area del Parco e costituisce un’ottima promozione del territorio. Le iniziative programmate per il periodo del torneo veicolano nell’area del Parco un flusso costante di visitatori, non solo i giovani calciatori ma anche le  loro famiglie. L’Ente Parco è sempre pronta valorizzare manifestazioni sportive ormai entrate nella tradizione dei nostri borghi, come quella di Castelluccio e che hanno documentato negli anni una costante crescita di qualità e di afflusso di presenza. Sicuramente iniziative da sostenere e far crescere, vista la finalità di promuovere le bellezze e le attività tradizionali dei nostri territori. 

Il Presidente CR Lnd Figc Basilicata Piero Rinaldi ha dichiarato: "La Coppa Pollino è una vetrina importante per i nostri giovani e, pertanto, anche quest'anno abbiamo accolto favorevolmente l'invito rivoltoci dal presidente Egidio Sproviero. Sarà per la Rappresentativa Allievi, allenata dal CT Antonio Panariello, l'occasione per mettersi in mostra e per dimostrare la bontà di un organico che sono sicuro farà bene. Al di là dell'aspetto tecnico, tuttavia, mi piace sottolineare anche l'interessante simposio che precederà l'evento agonistico e la ricaduta turistica e economica che la Coppa Pollino avrà sul territorio dell'area sud della nostra regione che, grazie alle sue bellezze paesaggistiche, catturerà l'attenzione di atleti, dirigenti e accompagnatori".

Il Presidente del Consiglio  Regionale  On. Vito Santarsiero “considerata la valenza Nazionale de la Coppa Pollino la ritiene indispensabile quale momento di confronto e di crescita dello sport lucano, in particolare  di quello del calcio giovanile. La globalità delle attività previste quali il Simposio della giornata inaugurale, le attività sportive della competizione e le attività collaterali di promozione del territorio garantisce un ottimo vettore pubblicitario per la regione Basilicata dandone visibilità ad ampio raggio”.

Il Sindaco di Castelluccio Superiore  Egidio Salamone ha ribadito l’interesse dell’Amministrazione a sviluppare il turismo attraverso lo Sport valorizzando anche il patrimonio del Bosco Difesa. Le condizioni ambientali e paesaggistiche potrebbero essere attrattive per compagini sportive non solo nel periodo della Coppa Pollino ma per tempi più prolungati, rinnovando la continuità di flusso dei visitatori.

Il Sindaco di Castelluccio Inferiore  Paolo Campanella manifesta la propria soddisfazione di vedere organizzata per l’ottava edizione la Coppa Pollino. Il primo cittadino ribadisce le difficoltà organizzative indotte da motivazioni economiche e demografiche superata anche grazie all’interazione con le Pro Loco e le Associazioni. La manifestazione va oltre l’evento sportivo assumendo valenza di promozione della cultura e delle tradizioni dell’area del Parco Nazionale del Pollino.

Infine il Presidente dell’US Castelluccio Dott. Egidio Sproviero ha illustrato in sintesi la formula del Torneo calcistico, riservato alla Categoria Allievi, un doppio triangolare a sei preceduto da un Simposio sulle tematiche del calcio giovanile. Durante il Simposio sarà premiato Danilo Pagni Scouting dell’AC Milan che riceverà il Premio Sportivo “Coppa Pollino”. Il Premio Giornalistico “Fausto Taverniti”, in memoria del prematuramente scomparso Direttore della RAI di Basilicata, sarà attribuito a Italo Cucci giornalista sportivo di nota fama internazionale, già direttore del Guerin Sportivo e del Corriere dello Sport.

Sei le squadre partecipanti: Juve Stabia, Trebisacce, Rappresentativa LND Basilicata, Scanzano, Monopoli e Castelluccio.

Il torneo a carattere nazionale conserva l’alto tasso tecnico della competizione, garantito dalle società invitate che vantano lunga e gloriosa militanza nei campionati e che sono considerate al top nel settore giovanile nazionale.

La Redazione