Multe per Melfi e Lagonegro: la Figc non tollera esposizioni lesive

Diverse le ragioni per le due squadre
Diverse le ragioni per le due squadre

Multe pesanti per Melfi e Soccer Lagonegro. 500 ai federiciani e 600 per i valnocini. La società gialloverde dovrà pagare un’ammenda perche “come da rapporto del Commissario di Campo, durante il 2° tempo, propri sostenitori esponevano in tribuna striscione offensivo nei confronti della Lega Calcio di Basilicata, oltre a lanciare accendini e bottigliette di plastica in direzione della panchina della squadra avversaria. Sanzione così determinata per le numerose recidive”. Invece il club rossonero è stato sanzionato dalla Figc Nazionale, su segnalazione della Procura Federale, in quanto il presidente Sergio Mauro ha “rilasciato dichiarazioni per il tramite di un post pubblicato sulla propria pagina social Facebook poi riprese e pubblicate dal giornale quotidiano Roma – Il Giornale di Napoli nell’articolo del 06/03/2018 dal titolo: “Lagonegro: sogno e veleni nella rincorsa” che hanno leso il decoro e il prestigio non solo della L.N.D. – Comitato Regionale Basilicata quanto l’istituzione calcistica nel suo complesso”. Oltre all’ammenda già riportata per la Soccer Lagonegro, il presidente Mauro è stato inibito per 2 mesi e 20 giorni.

Biagio Bianculli