Calciomercato LIVE

Eccellenza, Rotonda dall'Inferno a Paradiso: da 0-2 al 5' a 3-2 al 91'

Il +7 sventolato dai tifosi del Rotonda
Il +7 sventolato dai tifosi del Rotonda

Nessuno gli sta regalando niente. La D se la sta sudando per davvero. Nel turno di campionato in cui doveva allungare sulla Soccer Lagonegro (osservava turno di riposo) di sette lunghezze, ci è riuscita soltanto al primo minuto di recupero. Il Rotonda, sotto di due reti dopo 5' (si stava rievocando il remake fatale di novembre contro il Gruemntum con l'uno-due terrificante dopo 8') contro il Real Metapontino per effetto delle reti segnate da La Rocca e Villani, ha prima accorciato con Senè, poi impattato ad inizio ripresa con Frittitta e poi firmato il colpo decisivo al 91' con Senè che ha fatto esplodere il Di Sanzo. Diventano così 12 le vittorie consecutive per i lupi del Pollino che ormai hanno staccato definitivamente il biglietto per la D a sei giornate dal termine. Vittoria roboante del Grumentum Val d'Agri che a Lavello con le reti di Criscuolo e Serritella nella prima frazione e con la doppietta di Coquin nella ripresa, riduce a quattro le distanze dalla Soccer Lagonegro, e stacca il Melfi, fermato sullo 0-0 a Moliterno e dal rigore parato da Pisapia all'89' a Mastroberti. Settimo risultato utile consecutivo per il Real Senise che si impone con un tris allo Sport Village del Pantano contro lo Sporting Pignola: apre Lavecchia su rigore a fine primo tempo, il quale raddoppia nella ripresa, e completa l'opera Gialdino. Ormai il Fides Scalera vince solo in rimonta: è successo nelle tre gare vinte nelle ultime quattro disputate. Dopo il Moliterno e la Murese, la vittima è il Montescaglioso. La squadra di Martinelli passa in vantaggio con una punizione magistrale di Grittani, poi i vulturini ribaltano il punteggio con Possidente e Ditolve. Basta l'altro Serritella, Roberto, fratello di Sandrino, alla Murese per piegare di misura il Real Tolve e di mantenere il vantaggio di 10 punti sulla penultima in classifica, utili per non disputare i play-out. Colpo importante del Latronico che riesce ad imporsi per 3-2 sul Vitalba. Filianesi in vantaggio con Grieco, pareggio termale di Papaleo e ribaltamento di punteggio di Totaro, impatta Grieco per gli ospiti, ma alla fine i sinnici la spuntano con Carlomagno. L'altro pareggio ad occhiali di giornata arriva tra Alto Bradano e Vultur Rionero: sono le uniche due squadre a non aver mai vinto in questo 2018.

Biagio Bianculli