Promozione, colpo del Rotunda Maris a Pomarico e vetta solitaria

Santarcangiolese e Anzi ad inizio gara
Santarcangiolese e Anzi ad inizio gara

Il torneo cadetto regionale torna ad avere una capolista solitaria. E’ il Rotunda Maris che sbanca Pomarico con l’ex Tomaselli e stacca il Ferrandina bloccato al Santa Maria sul pari a reti inviolate dal Brienza. Il terzo posto resta saldamente nelle mani della Santarcangiolese che con la doppietta di Luca Frabetti e Di Sanza regola l’Anzi mettendolo ormai fuori dai giochi play-off. Ritorna a sorridere anche il Candidamelfi che all’inglese si impone sul Bella con Giosuè Romano e Angelo Brescia. Il Paternicum invece ci "ricasca" con le ultime delle classe nel girone di ritorno: come nella scorsa stagione 5-2 all’avversario (era l’Fst Rionero) all’andata e poi pari nella seconda parte di campionato (3-3 al Corona nel gennaio 2017). Questa volta contro il Ruoti vantaggio di Notarfrancesco e pari di Tumolo che fa cogliere un punto ai suoi dopo dieci sconfitte di fila. Deve stare attenta anche l’Oraziana Venosa a non essere risucchiata nei play-out dopo gli ultimi risultati. La formazione di Matarangolo non è andata oltre il pari a Potenza: ennesima realizzazione di De Lorenzo e pareggio del Fortuna Potentia con Moussa. E’ in netta risalita l’Avigliano che sta facendo la voce grossa negli scontri diretti: tris al Miglionico con Summa e bis di Petilli per inseguire la salvezza. La permanenza diretta è distante soltanto un punto per i granata dalla coppia Paternicum-Oraziana Venosa. E domenica proprio contro i gialloverdi, gli aviglianesi si giocano ottime chance per tirarsi fuori dai play-out.

Biagio Bianculli