Melfi e Vultur, inibiti i presidenti dal Tribunale Nazionale Federale

Inibizioni per Maglione e Scafa
Inibizioni per Maglione e Scafa
- 27338 letture

Scattano i deferimenti da parte del Tribunale Federale Nazionale per i presidenti del Melfi e della Vultur Rionero. Sia per il gialloverde Maglione che per la bianconera Scafa inibizione per 30 giorni e ammenda di 1000 euro. Questo è quanto sintetizzato dal Comitato Regionale di Basilicata nel comunicato ufficiale odierno: 

DEFERIMENTO DEL PROCURATORE FEDERALE A CARICO DI: MAGLIONE GIUSEPPE (all’epoca dei fatti Presidente e Legale Rappresentante della Società AS MELFI SRL) e Società AS MELFI SRL

Si comunica che il Tribunale Federale Nazionale – Sez. Disciplinare, con delibera pubblicata sul Comunicato Ufficiale N.18/TFN del 10 ottobre 2017, ha adottato il seguente provvedimento: “In accoglimento del deferimento in epigrafe, inibisce il sig. Giuseppe Maglione per giorni 30 (trenta) ed infligge alla AS Melfi Srl l’ammenda di Euro 1.000,00 (mille). Motivazione – vedi Comunicato Ufficiale N.18/TFN Sez. Disciplinare, pubblicato sul sito www.figc.it, alla sezione Comunicati”.

DEFERIMENTO DEL PROCURATORE FEDERALE A CARICO DI: SCAFA ADA (all’epoca dei fatti Presidente e Legale Rappresentante della Società CS VULTUR) e Società CS VULTUR

Si comunica che il Tribunale Federale Nazionale – Sez. Disciplinare, con delibera pubblicata sul Comunicato Ufficiale N.18/TFN del 10 ottobre 2017, ha adottato il seguente provvedimento: “In accoglimento del deferimento in epigrafe, inibisce la sig.ra Ada Scafa per giorni 30 (trenta) ed infligge alla CS Vultur l’ammenda di Euro 1.000,00 (mille). Motivazione – vedi Comunicato Ufficiale N.18/TFN Sez. Disciplinare, pubblicato sul sito www.figc.it, alla sezione Comunicati”.

Biagio Bianculli